• Sofia Raffagnato

L'arcano maggiore


Autore: Emanuele Ruggeri

Editore: Albatros edizioni

Lunghezza stampa: 70 pagine

Genere: narrativa psicologica


Recensione

Un racconto breve ed intenso, in cui la figura del protagonista è fortemente anticonvenzionale. Come il celebre romanzo di Pirandello "Uno, nessuno e centomila", l'uomo di questa storia incarna il profilo di un individuo schizofrenico, ossia colui che è diviso in molteplici personalità. Nella prefazione del libro si trova un piccolo spazio dedicato alla problematica delle malattie mentali, ancora oggi stigmatizzate o nascoste, quando in realtà sono sempre più diffuse.

La prima figura ad apparire è un medico di Roma che si ritrova a dover risolvere il mistero di un cadavere che lo porterà a riflettere sul suo oscuro passato e incerto futuro. Il secondo personaggio è uno psicanalista parigino infatuato di una paziente di nome Camille, ragazza delicata e decisa che farà vacillare la sua etica professionale. Il terzo incontro è un principe azzurro, figura fortemente nebulosa e dai contorni sfumati che trascorre il tempo libero frequentando squallidi locali.

Questo breve racconto è un inno all'interiorità, a ciò che non viene mostrato agli altri, alle fragilità di una problematica che non sempre è facile cogliere. Solo un occhio dotato di sensibilità e acume è in grado di percepire quelle minuzie che in realtà fanno la differenza.

Cosa rende reale un oggetto, una persona, una situazione? Noi etichettiamo come reale quello che pensiamo lo sia ma questo non lo rende tale. La realtà non è oggettiva come si crede, ma soggettiva, collettiva e condivisa, arbitraria e fantasiosa.

Clicca QUI per acquistare il libro.

Clicca QUI per visitare la pagina instagram dell'autore.

Clicca QUI per visitare la mia pagina instagram.


Scrivimi per avere la recensione del tuo libro!


Sofia Raffagnato


72 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Memento Mori

Fanny Grunt