• Sofia Raffagnato

La partigiana Fiamma


Autrice: Alessandra Amorotti

Copertina/disegni/sceneggiatura: Arianna Della Porta

Editore: Chillemi Edizioni

Lunghezza stampa: 35 pagine

Genere: Graphic novel storica


Recensione

Questa particolare Graphic Novel racconta la storia di Giuseppina Cogliolo, soprannominata "Fiamma". Il suo era un soprannome da partigiana, così come lo possedevano tante altre donne che parteciparono alla lotta di Liberazione, pagando a caro prezzo il loro coraggio. Il coinvolgimento femminile all'interno di una battaglia è stato il primo grande passo verso l'emancipazione della donna, tuttavia alle partigiane toccò un destino di non-memorabilità. Sul piano pubblico non furono ammesse ai cortei trionfali e non vennero considerate per preservare una cultura patriarcale. Le donne erano considerate "angeli del focolare", destinate a rimanere al loro posto. Giuseppina aveva solo 16 anni quando un esercito invase il paese e fu allora che diventò la partigiana Fiamma. Lei come tante altre ragazze sacrificarono la loro giovinezza per qualcosa di più grande, il bene della società e di coloro che sarebbero nati in futuro; misero da parte la loro stessa esistenza per regalare a noi la libertà.


Dopo l‘uccisione di una sua cara amica da parte della milizia fascista durante una manifestazione operaia, Fiamma iniziò a collaborare con gruppi antifascisti della vallata del Magra. Quando venne trasferita sul monte Grosso per preservare la sua incolumità si arrabbiò per il ruolo da "femminuccia" che la costrinsero a ricoprire.

"Però a me questa parte da femminuccia proprio nei giorni caldi della liberazione non mi piace per niente. In fondo il mio mitra ce l'ho, nessuno è riuscito a togliermelo e nessuno mi impedisce di scendere con il gruppo a dar man forte."

Questo racconto è stato il mio primo approccio al mondo delle Graphic Novel e non avrei potuto chiedere di meglio. Fa capire realmente quanto la figura della donna sia stata eclissata anche dai momenti storici più importanti, quasi come non fossero esistite donne che hanno lottato per ideali più grandi pagando con la vita. Ho apprezzato particolarmente la prefazione dedicata esclusivamente alla parte storica, così da poter comprendere al meglio la successiva parte grafica. La brevità della storia e la morale che porta con sè rendono questa Graphic Novel un must per i giovani d'oggi, perchè ricordare dev'essere il primo passo per far si che certe atrocità non vengano ripetute.




Clicca QUI per acquistare il libro.

Clicca QUI per visitare il sito dell'editore.

Clicca QUI per visitare la mia pagina instagram.


Scrivimi per avere la recensione del tuo libro!

94 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Memento Mori

Fanny Grunt